Decurtazione punti patente: comunicazione obbligatoria?

Pubblicato il: 16-05-2018 | Categoria : Attualità e Società, feed | 10 views | FONTE ORIGINALE

0

Contestazione dell’ordine di revisione della patente e sottoposizione all’esame di guida per chi perde tutti i punti della patente senza ricevere però alcun avviso dopo le multe. Hai preso una multa per eccesso di velocità e, dopo un mese, sei di nuovo incappato nell’autovelox. Con la seconda contravvenzione il Ministero ti ha comunicato che hai esaurito tutti i punti dalla patente e ora, per tornare a circolare serenamente, ti invita a rifare gli esami di guida. La cosa ti insospettisce visto che, dopo la prima multa, non hai mai ricevuto la comunicazione – prescritta dalla legge – che ti informava dell’avvenuta decurtazione dei punti. La polizia si era limitata ad anticiparti la sanzione accessoria sul verbale ma, in seguito a questo, non ti è mai giunta alcuna conferma. Hai perciò ritenuto (evidetentemente sbagliando) che nessuna sottrazione di punti era mai stata eseguita a tuo danno. Se invece avessi saputo la verità, saresti corso ai ripari, presentandoti presso una scuola guida per non rimanere a piedi. Così ti chiedi se la comunicazione della decurtazione dei punti della patente è obbligatoria o meno. Sul punto si è espressa più volte la Cassazione dando parere negativo, ma ora una sentenza del Tar Umbria capovolge ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment