Convocazione assemblea condominiale senza luogo di riunione?

Pubblicato il: 25-01-2023 | Categoria : Attualità e Società, feed | 18 views | FONTE ORIGINALE

0

Si può ritenere valida la delibera dell’assemblea di condominio se l’amministratore non ha indicato il luogo ove riunirsi ma il condomino ne ha avuto comunque conoscenza? L’avviso di convocazione dell’assemblea di condominio deve indicare non solo la data della prima e della seconda convocazione, ma anche il luogo ove questa si terrà. Cosa succede se dovesse mancare tale elemento? La convocazione assemblea condominiale senza luogo di riunione può ritenersi certamente illegittima ossia non valida. Ma le domande che a questo punto si pongono sono due: chi può contestare il relativo vizio ed entro quanto tempo? Il problema che la giurisprudenza si è posto è se tale difetto implichi una nullità o un’annullabilità. La differenza è sostanziale poiché: in caso di nullità della delibera, il vizio può essere fatto valere da chiunque, anche da chi vi abbia partecipato, e senza limiti di tempo, ossia anche dopo lo scadere dei 30 giorni previsto in generale dalla legge per impugnare le delibere condominiali illegittime; in caso di annullabilità della delibera, il vizio può essere fatto valere solo entro 30 giorni dalla delibera (per gli astenuti e i dissenzienti) o dalla comunicazione del verbale (per gli assenti).   Ricordiamo innanzitutto che l’assemblea di condominio deve essere tenuta nei locali ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment