Coniugi in crisi: cosa rischia la moglie che va via col figlio minore

Pubblicato il: 11-01-2019 | Categoria : Attualità e Società, feed | 22 views | FONTE ORIGINALE

0

Non sono ancora separato da mia moglie. Siamo in separazione dei beni, abbiamo due figli, uno dei quali da poco maggiorenne, una casa di proprietà in comune ed un conto corrente cointestato in banca con un mutuo in essere dove mia moglie ha provveduto a togliere l’accredito del suo stipendio per poi versarlo su una postepay. La prossima settimana vuole andare a vivere da sua madre ad una decina di km di distanza portando con sé nostro figlio minore. Sono molto preoccupato per lui. Tutto questo può considerarsi regolare, dal momento che non è ancora intervenuto alcun legale o consultorio? Posso farmi rilasciare da mia moglie una carta dove si dica che non la sto mandando via di casa né maltrattando? Ho scoperto tramite investigatore privato che ha una relazione con un altro uomo sposato.  Per quanto riguarda il primo quesito, ossia quello inerente al trasferimento della moglie del lettore, insieme a suo figlio minorenne, tale comportamento espone sicuramente la madre a più problematiche. In particolare, dal punto di vista penalistico, si tratta di un reato. L’art. 573 c.p. punisce “Chi sottrae un minore, che abbia compiuto gli anni quattordici, con il consenso di esso, al genitore esercente la responsabilità genitoriale […]”. Il ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment