Congedo per familiari disabili: per quante ore va data assistenza?

Pubblicato il: 05-12-2017 | Categoria : Attualità e Società, feed | 14 views | FONTE ORIGINALE

0

Chi usufruisce dei permessi e dei congedi straordinari non è tenuto a curare tutta la giornata il parente disabile.  Se hai un familiare disabile che ha bisogno di assistenza continua e magari la badante non è sufficiente, così hai la necessità di recarti giornalmente da lui per assisterlo e aiutarlo a svolgere le attività quotidiane, hai diritto ad alcuni permessi sul lavoro. Permessi che, in alcuni casi, sono retribuiti e in altri invece ti danno solo il diritto alla conservazione del posto. Ma in cosa deve consistere questa assistenza al parente disabile? In altre parole, quanto tempo devi passare a casa del portatore di handicap per non essere licenziato dal datore il quale magari potrebbe sospettare un uso strumentale dei congedi sul lavoro? A dare una risposta è stata stamattina la Cassazione con una sentenza che si ricollega a un’altra dello scorso anno, altrettanto importante. Vediamo cosa è stato detto dai giudici in merito proprio al congedo per familiari disabili: per quante ore al giorno va data l’assistenza?  Permessi e congedi per chi ha familiari  La vita si allunga e in quasi tutte le famiglie c’è almeno un anziano bisognoso di assistenza. Consapevole di ciò, la legge attribuisce ai dipendenti (pubblici e privati) permessi e ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment