Comunione dei beni: casa comprata dal marito è anche della moglie?

Pubblicato il: 14-05-2018 | Categoria : Attualità e Società, feed | 7 views | FONTE ORIGINALE

0

Se dal notaio ci va il marito, la casa diventa di proprietà anche della moglie oppure viene esclusa dalla comunione? Tanto tempo fa, dopo pochi anni che vi eravate sposati, tuo marito è andato dal notaio per acquistare una casa. In quell’occasione ti ha detto che avrebbe sbrigato tutto lui e che della tua presenza non c’era bisogno. Ti sei fidata, anche perché non ami sbrigare le faccende legali di famiglia e hai affidato sempre la materiale gestione degli affari al tuo uomo, concordando prima con lui ogni scelta. Ora però vi state per separare e dovete dividere tutto ciò che avete acquistato durante il matrimonio, trovandovi in regime di comunione dei beni. Lui però sostiene che l’immobile acquistato in quell’occasione sia solo suo: in parte perché è sua la firma sul rogito apposta in quel famoso giorno, in parte perché lo ha pagato con soldi propri. Ha ragione? In caso di coppia in comunione dei beni, la casa comprata dal marito è anche della moglie? La risposta è stata fornita dalla Cassazione con una sentenza di poche ore fa [1]. Ecco cosa hanno detto i giudici supremi. Come avevamo già chiarito in Quali beni entrano nella comunione dei coniugi, non rientrano ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment