Come segnalare un abuso su Facebook e bloccare un profilo

Pubblicato il: 16-05-2018 | Categoria : Attualità e Società, feed | 8 views | FONTE ORIGINALE

0

Possibile il sequestro della pagina Facebook da parte del magistrato: il social network non è un giornale e non gode delle garanzie costituzionali. Una persona ha pubblicato, sul proprio profilo Facebook, alcune frasi e foto altamente offensive nei tuoi riguardi. Cosa fai? La tua speranza è che il contenuto venga cancellato al più presto, ma perché ciò avvenga devi ottenere la collaborazione del colpevole (cosa tutt’altro che facile) oppure rivolgersi al tribunale. Il tribunale può – ed è qui la grande novità affermata da una sentenza della Cassazione pubblicata ieri [1] – oscurare la pagina del colpevole. Possibile? Sì: il sequestro preventivo è infatti vietato solo per i giornali e tali non sono di certo i social. Ma procediamo con ordine e vediamo come segnalare un abuso su Facebook e bloccare un profilo. Cancellazione dei profili Fake Avviene spesso che malintenzionati si approprino delle foto e delle generalità di altre persone per creare profili falsi (fake). Di solito questi profili, se non generati allo scopo preciso di infangare la reputazione della vittima (è successo spesso ai danni dei professori dei licei o delle università), servono per diffondere pubblicità e guadagnare. Si prendono, infatti, le foto di giovani ed avvenenti ragazze e si inviano ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment