Come evitare il fallimento e pagare i creditori

Pubblicato il: 13-10-2021 | Categoria : Attualità e Società, feed | 23 views | FONTE ORIGINALE

0

Come funziona la nuova composizione negoziata della crisi: la piattaforma web per agevolare le trattative coi creditori. Il decreto legge sulla crisi d’impresa – che ha sostituito la legge fallimentare -contiene una nuova procedura: la cosiddetta composizione negoziata della crisi. Si tratta di un nuovo istituto volontario rivolto ad evitare il fallimento e a pagare i creditori in via “bonaria”, senza cioè l’intervento del tribunale. Scopo di questa procedura è appunto trovare un accordo tra imprenditore insolvente e creditori, tramite trattative il cui scopo ultimo è di salvare l’impresa dalla liquidazione giudiziale. La composizione negoziata della crisi si svolge tramite una piattaforma telematica nazionale. L’imprenditore viene affiancato da un esperto, terzo e indipendente, il cui compito è (senza sostituire l’imprenditore) quello di agevolare, in maniera riservata, le trattative con i creditori.  Alla fine della procedura, in caso di mancata individuazione di una soluzione idonea al superamento della crisi d’impresa, l’imprenditore può presentare una proposta di concordato per cessione di beni insieme al piano di liquidazione, una sorta di concordato semplificato per la liquidazione del patrimonio. Non è necessario accedere alla composizione negoziata della crisi: come anticipato si tratta di una facoltà rimessa alla decisione dell’imprendere, prima però che si verifichi lo stato di insolvenza ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment