Chi paga l’affitto in caso di separazione?

Pubblicato il: 07-11-2018 | Categoria : Attualità e Società, feed | 13 views | FONTE ORIGINALE

0

Casa coniugale: l’ex marito deve pagare l’affitto alla moglie anche dopo il divorzio? «Posso pretendere che il mio ex continui a pagare l’affitto?»: è una domanda che viene spesso rivolta al proprio avvocato quando si inizia un procedimento di separazione. È tipico, del resto, dei divorzi che i coniugi si preoccupino innanzitutto degli aspetti economici e poi di tutte le altre questioni. Ciascuno pensa al proprio futuro e non c’è un domani senza un tetto. Ecco che allora, a integrazione del mantenimento, si chiede che, nell’assegno mensile, confluiscano anche i soldi necessari a pagare il padrone di casa. Se però la legge è molto chiara nel dire che l’immobile, fino ad allora residenza della coppia, debba essere assegnato al coniuge con cui vanno a vivere i figli, non lo è altrettanto nell’indicare chi deve pagare l’affitto. E questo non perché c’è un vuoto normativo, ma perché è scontato che il contratto venga “volturato” in capo al soggetto che rimane dentro l’appartamento: di solito la madre coi bambini. Sarà quindi quest’ultima a dover versare i canoni di affitto. Il giudice però, tenendo conto delle sue capacità economiche, potrà liquidare l’importo a carico dell’ex sommandolo all’ordinario mantenimento. A spiegare, più nel dettaglio, chi ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment