Che succede se mi trovano con qualcuno che ha con sé droga?

Pubblicato il: 03-12-2019 | Categoria : Attualità e Società, feed | 12 views | FONTE ORIGINALE

0

Quando si è complici? La semplice conoscenza del reato da parte del convivente, partner o conducente dell’auto fa scattare il concorso nel reato di spaccio, trasporto e contrabbando di droga? Non sempre possedere in tasca, in casa o in auto della droga costituisce reato. Il penale scatta solo quando il quantitativo di cui si dispone è incompatibile con l’uso personale ma è rivolto allo spaccio. Leggi Detenzione droga: quando non è punibile. Che succede però se ti trovano con qualcuno che ha con sé droga? Immagina di viaggiare in auto con un amico che ha deciso di darti un passaggio. Nel suo portabagagli c’è una valigia piena di polvere bianca, ma di questo non sei stato messo al corrente. Cosa rischieresti se, ad un posto di blocco, la polizia dovesse fermarvi? Potrebbe ritenerti “complice” e arrestarti? Il fatto di stare insieme a qualcuno che detiene droga ai fini dello spaccio – non quindi per «uso personale» – non significa automaticamente essere coinvolto nel relativo reato di contrabbando: la responsabilità penale, in Italia, è solo «personale». Scatta cioè solo se c’è una personale colpevolezza. In altri termini non si può essere puniti per le condotte commesse da altri, anche quando si è consapevoli ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment