Certificato di malattia e visite di controllo per lavoratori

Pubblicato il: 09-08-2018 | Categoria : Attualità e Società, feed | 14 views | FONTE ORIGINALE

0

La guida dell’Inps sul certificato medico telematico e sulle visite fiscali per lavoratori dipendenti pubblici e privati.  Hai bisogno di prendere qualche giorno di assenza per malattia dal lavoro. Ti chiedi quale sia la procedura corretta da seguire per ottenere il certificato medico, comunicarlo al datore ed evitare di risultare “assente ingiustificato”. La prima cosa che, a tal fine, ti consiglio di fare è di verificare cosa dice il tuo contratto collettivo di lavoro. È di solito in esso che vengono disciplinati il certificato di malattia e le visite di controllo per i lavoratori. Ma quand’anche il CCNL non dovesse prevedere nulla, la legge indica il corretto iter burocratico: iter che inizia dalla tempestiva comunicazione all’azienda dell’impossibilità a recarsi sul lavoro, prosegue con la visita medica e i controlli dell’Inps, e termina con il rientro sul posto a guarigione avvenuta. In mezzo a tutta questa trafila, si inseriscono una serie di obblighi e diritti per il dipendente: dalla necessità di restare a casa per consentire il controllo del medico fiscale alla possibilità di chiedere la prosecuzione della malattia, al diritto di conservare il posto di lavoro fino al raggiungimento del termine massimo oltre il quale si può essere licenziati (cosiddetto “comporto”). In ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment