Cane: per i danni paga chi lo porta a passeggio

Pubblicato il: 13-09-2017 | Categoria : Attualità e Società, feed | 71 views | FONTE ORIGINALE

0

Dog-Sister, amici e parenti del proprietario del cane che accettano di portare a spasso l’animale sono responsabili per i danni anche se non sono i padroni.   Il proprietario del cane o di qualsiasi altro animale è responsabile dei danni da quest’ultimo provocati a terzi: sia che si tratti di un morso, che dei rumori generali dal continuo abbaiare o di un semplice gesto di esuberante affetto che travolga un’altra persona facendola cadere a terra. E non importa se il passante si è avvicinato troppo al quadrupede o lo ha accarezzato “contropelo” innervosendolo: è il padrone che deve prendere  le contromisure e, se del caso, “stringere” il guinzaglio o munirsi di museruola. Il padrone tuttavia cessa di essere responsabile nel momento in cui affida il cane a un’altra persona che, per esempio, accetta di portarlo a spasso: si può trattare del dog-sister, di un parente convivente, di un vicino di casa nel periodo estivo. Insomma, a dover pagare i danni procurati dall’animale non è necessariamente chi risulta proprietario dall’anagrafe canina, ma colui che, nel momento del “fattaccio”, ne ha la materiale disponibilità. Lo ha chiarito il tribunale di Pordenone in una recente sentenza [1]. Ma procediamo con ordine e cerchiamo di ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment