Assicurazione obbligatoria rc auto: novità in manovra

Pubblicato il: 03-12-2019 | Categoria : Attualità e Società, feed | 11 views | FONTE ORIGINALE

0

La classe maturata dal padre in auto passa al figlio anche in moto: il premio anche per veicoli di categorie diverse e per contratti rinnovati. Era dai tempi del Decreto Bersani che non si metteva mano alla rc-auto. C’era stata la modifica con la legge 124 del 2017 che ha abolito il tacito rinnovo del contratto, disponendo la scadenza automatica a fine di ogni anno. Ora il decreto fiscale, collegato alla manovra di fine anno, contiene una grossa novità che promette di rivoluzionare, ancora una volta, il settore dell’assicurazione obbligazione sulla circolazione con veicoli a motore. Di cosa si tratta?  Tra i numerosi correttivi presentanti al decreto fiscale licenziati dalla Commissione Finanze della Camera dopo una maratona di 19 ore di confronto e scontro ve n’è uno che estende i diritti, in seno alla famiglia, sulla traslazione della classe di merito a un altro componente nel nucleo.   Come spiegato sulle pagine del Sole 24 Ore questa mattina in edicola, «Finora, dal 2007, le famiglie sono state agevolate nella Rc auto dal cosiddetto pacchetto Bersani, che riconosceva la possibilità di assicurare ogni nuovo veicolo che entrasse nel nucleo facendolo entrare nella stessa classe di merito maturata del mezzo meglio piazzato nel bonus malus. ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment