Archiviazione per particolare tenuità del fatto: ultime sentenze

Pubblicato il: 12-06-2019 | Categoria : Attualità e Società, feed | 21 views | FONTE ORIGINALE

0

Indagini preliminari; chiusura delle indagini; richiesta di archiviazione per infondatezza della notizia di reato; ordinanza di archiviazione per particolare tenuità del fatto; iscrizione nel casellario giudiziale. Se la persona offesa si oppone alla richiesta di archiviazione per particolare tenuità del fatto deve indicare le ragioni del suo dissenso. Nel caso di opposizione alla richiesta di archiviazione per tenuità del fatto, non occorre indicare le indagini suppletive. Il provvedimento di archiviazione per particolare tenuità del fatto è soggetto all’iscrizione nel casellario giudiziale? E’ ammissibile il ricorso per Cassazione dell’indagato contro il decreto di archiviazione per particolare tenuità del fatto? Per conoscere le risposte a queste e a tante altre domande, leggi le ultime sentenze contenute nel seguente articolo. Iscrizione nel casellario giudiziale Va rimessa alle sezioni Unite la questione se il provvedimento di archiviazione per particolare tenuità del fatto sia soggetto o no all’iscrizione nel casellario giudiziale ai sensi dell’articolo 3, comma 1, lettera f), del decreto del Presidente della Repubblica 14 novembre 2002 n. 313. Vi è infatti, contrasto tra l’orientamento, per vero maggioritario, secondo cui il provvedimento in questione non va iscritto, non rientrando nella categoria dei “provvedimenti giudiziari definitivi” di cui alla citata disposizione, e altro orientamento, pur minoritario, secondo cui sarebbe ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment