Apertura cassetta di sicurezza: ultime sentenze

Pubblicato il: 24-01-2023 | Categoria : Attualità e Società, feed | 12 views | FONTE ORIGINALE

0

Servizio bancario; facoltà spettanti ai cointestatari; potere di disporre come propri degli oggetti custoditi o delle somme versate appartenenti ad altri. Leggi le ultime sentenze sulle cassette di sicurezza. Cassetta di sicurezza del de cuius svuotata dal coerede A norma dell’articolo 2935 del Cc la prescrizione comincia a decorrere dal giorno in cui il diritto può essere fatto valere. Ciò importa, pertanto, che la verifica circa il decorso della prescrizione comporta la necessità sia di individuare la natura del diritto azionato che di accertare a partire da quel momento lo stesso possa essere fatto valere. In particolare la pretesa di un coerede, basata sull’assunto che altro coerede abbia svuotato la cassetta di sicurezza del de cuius privando prima quest’ultimo e poi esso istante della disponibilità dei beni e dei valori ivi custoditi è basato sull’illecito costituito dal fatto che il coerede, in data di poco antecedente al decesso del de cuius e quando quest’ultimo era già nella impossibilità di farlo personalmente. La prescrizione del diritto al risarcimento del danno derivante da un tale illecito non decorre né dalla data dell’apertura della cassetta di sicurezza da parte del convenuto, né da quella della morte del de cuius, bensì unicamente dalla data in cui l’attore è ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment