Ape sociale e pensione quota 41, al via le domande

Pubblicato il: 17-06-2017 | Categoria : Attualità e Società, feed | 5 views | FONTE ORIGINALE

0

Da oggi possono essere inviate le domande di Ape sociale e pensione anticipata con 41 anni di contributi: presentazione entro il 15 luglio. Finalmente operative l’Ape sociale e la pensione anticipata per i lavoratori precoci con 41 anni di contributi: i decreti sono stati pubblicati nella Gazzetta Ufficiale e l’Inps ha appena emanato le due circolari esplicative [1]. Chi vuole fare domanda può presentarla da subito, attraverso i servizi online dell’Inps (se dispone di codice pin o spid) o avvalendosi dell’aiuto di un patronato. La platea di chi accederà al beneficio nel 2017, secondo le stime, ammonta a 60.000 persone. Ma chi può usufruire della pensione anticipata quota 41 e dell’Ape sociale? Facciamo un breve punto della situazione. Ape sociale: che cos’è, beneficiari L’Ape sociale, o anticipo pensionistico sociale, non è una pensione anticipata, ma un assegno a carico dello Stato, riconosciuto a chi possiede almeno 63 anni di età e 30 o 36 anni di contributi, a seconda della categoria di appartenenza. La prestazione, in particolare, spetta fino al raggiungimento dei requisiti per la pensione di vecchiaia ed è riservata ad alcune categorie di lavoratori tutelati: disoccupati involontari(che hanno cessato di percepire il sussidio da almeno 3 mesi), invalidi (dal 74% in su), caregivers (persone che ...

Continua a leggere!

 

Vota l'articolo!

 

 

Articoli correlati


 

Write a comment