Tipologie delibere condominiali

Pubblicato il: 01-10-2022 | In : Attualità e Società, feed

0

Deliberazioni valide e invalide, favorevoli e contrarie, decisorie e non decisorie. Delibere preparatorie, programmatiche e interlocutorie: cosa sono? Quando bisogna decidere, i condòmini si riuniscono in assemblea e votano sui punti messi all’ordine del giorno dall’amministratore. Per legge, l’assemblea deve essere convocata almeno una volta all’anno per l’approvazione del bilancio; ciononostante, di solito in condominio ci si riunisce con una certa frequenza, soprattutto negli edifici più grandi in cui bisogna frequentemente decidere sui lavori da compiere. Con questo articolo vedremo quali sono le principali tipologie di delibere condominiali. Come meglio si dirà, in condominio non c’è solo la delibera favorevole e quella contraria, ma esistono tutta una serie di deliberazioni dal contenuto differente. Per essere ancora più precisi, la prassi ci ha abituato ad avere a che fare con delibere che non sono decisioni vere e proprie, ma soltanto una tappa verso un iter più lungo e complesso. Sicuramente sarà capitato, a chi ......

 

Cos’è una delibera condominiale programmatica?

Pubblicato il: 01-10-2022 | In : Attualità e Società, feed

0

Si possono impugnare le deliberazioni con cui l’assemblea non adotta una decisione ma si limita a organizzare i futuri incontri? La delibera è la decisione che l’assemblea condominiale adotta al termine della riunione. Per essere ancora più precisi, la delibera corrisponde alla votazione sull’ordine del giorno, con la conseguenza che, nel caso di più punti, su ognuno di esso sarà necessario assumere una decisione autonoma. Con questo articolo ci occuperemo di un particolare aspetto: vedremo cos’è una delibera condominiale programmatica. Come meglio diremo nel prosieguo, esistono diverse tipologie di deliberazioni che l’assemblea può adottare al termine della riunione. Oltre che ad approvare o respingere il punto all’ordine del giorno, i condòmini potrebbero infatti “partorire” una delibera che non produce effetti concreti ma che ha solo lo scopo di rimandare la vera decisione a un momento successivo. Si pensi, ad esempio, alla necessità di dare incarico a una ditta per l’espletamento di lavori ......

 

Come tutelo la mia quota di legittima?

Pubblicato il: 01-10-2022 | In : Attualità e Società, feed

0

Sospetto che mia madre abbia simulato la vendita di un appartamento a mia sorella. Si tratta in realtà di una donazione e la simulata vendita serve per evitare che l’appartamento cada in successione. Come tutelo la mia quota di legittima? Dagli atti allegati emerge che è stata venduta da parte di sua madre non la piena, ma la nuda proprietà dell’immobile di cui si discute. Sua madre si è riservata l’usufrutto dell’appartamento vita natural durante, cioè finché sarà in vita. Alla morte di sua madre l’usufrutto si estinguerà e sua sorella diventerà piena proprietaria dell’appartamento e annesso garage. Lei sospetta che l’atto di compravendita della nuda proprietà dell’appartamento e delle relative pertinenze sia simulato e che sia stato posto in essere per sottrarlo al compendio ereditario e, quindi, impedirle di ereditarne la quota a lei spettante quale legittimaria. A questo riguardo la Corte di Cassazione, con sentenza n. 16.535 del 31 luglio 2020, ha chiarito ......

 

Responsabilità trasportatore: prova del danno

Pubblicato il: 01-10-2022 | In : Attualità e Società, feed

0

Abbiamo richiesto al corriere di ritirare una spedizione estera. Dopo diverse richieste in merito alla mancata consegna presso di noi del materiale, ci è stato comunicato che la merce mai è pervenuta. Come possiamo rivalerci sul trasportatore? Prima di valutare un’azione contro il trasportatore, occorre avere conferma del fatto che la merce sia stata effettivamente inviata dal fornitore svedese. Pertanto, occorre richiedere prova documentale che attesti l’avvenuta spedizione dalla Svezia e fino a Milano. Dopodiché, occorre verificare in quale deposito la merce sia finita e a chi sia stata consegnata. Solo dopo aver avuto prova di ciò, si potrà pensare ad agire contro il trasportatore, reo di aver perso il carico, di cui era divenuto responsabile. Infatti, se doveste agire contro il trasportatore senza la prova della presa in carico della merce, il rischio sarebbe quello di subire oltre il danno (la perdita della merce e dell’equivalente in denaro), anche la beffa (spese legali e ......

 

Titoli di Stato: cosa sono, rischio e rendimento

Pubblicato il: 01-10-2022 | In : Attualità e Società, feed

0

Quanto conviene investire in obbligazioni? Come si acquistano? Quali tipologie ci sono? Quando si incassa il guadagno? Come si finanzia un Paese? Sicuramente con le tasse pagate dai contribuenti, che siano essi persone fisiche, società, piccole e grandi imprese. Ma ci sono altri modi in cui un Paese fa cassa: si tratta dei titoli di Stato. Cosa sono? Rischio e rendimento sono bilanciati per i risparmiatori? Per dirla in parole semplici, i titoli di Stato sono dei prestiti che gli investitori fanno a chi li emette, cioè allo Stato, appunto. In questo modo, i governi hanno maggiori risorse per garantire i servizi ai cittadini. Naturalmente, non sono privi di rischi e, tra questi, c’è proprio il rendimento: si è nelle mani del relativo collocamento in sede di mercato primario o dal suo andamento sul mercato secondario. Tuttavia, sono decisamente più sicuri rispetto ad altre forme di investimento. Vediamo come funzionano e quanto conviene ......

 

Conclave: come si elegge un Papa?

Pubblicato il: 01-10-2022 | In : Attualità e Società, feed

0

La procedura seguita passo dopo passo per la nomina di un nuovo Pontefice: dalla segretezza della Sistina all’«Habemus Papam» in Piazza San Pietro. «Annuntio vobis, gaudium magnum: habemus Papam». È la formula che il cardinale protodiacono pronuncia per annunciare al mondo, dalla loggia della Basilica di San Pietro in Vaticano, che la Chiesa cattolica ha un nuovo Pontefice. A quel momento si arriva dopo giorni di estenuanti trattative tra i porporati, tra le varie correnti, per eleggere il nome di chi dovrà essere nominato successore dell’Apostolo e guidare la comunità religiosa più numerosa del pianeta. Ma come si svolge un Conclave? Come si elegge un Papa? La procedura non è stata stabilita nelle Sacre scritture: è stata la Chiesa stessa, nel corso dei secoli, a prevedere e a modificare le norme per l’elezione del Santo Padre. Che – lo ricordiamo – oltre ad essere il capo della Chiesa cattolica è anche vescovo ......

 

5 razze di animali assolutamente vietate in Italia

Pubblicato il: 01-10-2022 | In : Attualità e Società, feed

Tag:

0

Scimmiette, ricci, pappagalli: specie che non è possibile tenere in casa e sulle quali vige il divieto di commercializzazione. La sanzioni per i trasgressori. «Caro, mi aiuti a dare la medicina all’elefante, che non vuole uscire dalla cuccia?». Una domanda così suona ridicola, perché nessuno potrebbe mai pensare di avere in casa un elefante o una tigre, un leone o una iena come animale di compagnia. E non solo per questioni di sopravvivenza (del proprietario, ovviamente) ma anche perché la legge non lo permette. Ci sono almeno 5 razze di animali assolutamente vietate in Italia. «Almeno», visto che le specie protette che non possono essere tenute in cattività o che non vengono riconosciute come animali da affezione sono molte di più. Il primo aspetto da considerare è il concetto di «animale di compagnia» o «animale di affezione», così come viene definito dalla legge. Perché ci sono delle specie che possono essere lecite ......

 

Quando un minore viene affidato ai nonni?

Pubblicato il: 01-10-2022 | In : Attualità e Società, feed

0

Come funziona la procedura di affidamento temporaneo dei nipoti ai loro nonni, che scatta quando risulta che i genitori non sono in grado di prendersi cura dei bambini o li abbandonano e li maltrattano. Togliere un bambino ai genitori è sempre un provvedimento drastico e doloroso. Per evitare di arrivare all’ultima spiaggia, cioè all’affidamento extrafamiliare e alla messa in adozione, quando i genitori non sono in grado di provvedere ai propri figli si cerca di ricorrere alla rete di protezione familiare, a partire dai nonni, materni o paterni. La giurisprudenza – con un’espressione un po’ antiquata, ma sempre efficace – «figure vicarianti» dei genitori che, per vari motivi, sono assenti, inadatti o incapaci di svolgere il proprio ruolo. Vediamo quando un minore viene affidato ai nonni, e precisamente quando può essere disposto l’affidamento temporaneo e come si svolge il procedimento giudiziario: perché deve essere sempre un giudice a decidere questi delicati casi, ......

 

Disabile: ha diritto a più giorni di malattia?

Pubblicato il: 01-10-2022 | In : Attualità e Società, feed

0

Rientrano nel comporto le malattie riconducibili allo stato di invalidità? Un disabile ha diritto a più giorni di malattia rispetto a un lavoratore ordinario in perfetto stato di salute? A tale domanda ha fornito più volte risposta la giurisprudenza con orientamenti ondivaghi.  Il problema che si è posto è se il cosiddetto «periodo di comporto» – ossia il diritto alla conservazione del posto di lavoro durante l’assenza per malattia, entro il termine massimo fissato dal contratto collettivo – debba essere identico per tutti i dipendenti o se invece una tale situazione non costituisca una indiretta discriminazione nei confronti dei portatori di handicap.  In buona sostanza, il pensiero di molti è che riconoscere al disabile lo stesso termine di comporto di una persona sana finisce per pregiudicare il primo, violando il principio di uguaglianza sancito dall’articolo 3 della Costituzione. Principio in forza del quale situazioni uguali devono essere trattate in modo uguale, ma situazioni ......

 

Videocitofono in condominio: serve autorizzazione?

Pubblicato il: 01-10-2022 | In : Attualità e Società, feed

0

E’ possibile installare un videocitofono su parete condominiale che non ostruisce l’istallazione di tale dispositivo anche agli altri condomini? I condomini possono opporsi a tale intervento?  Bisogna partire dalla normativa di riferimento di cui all’articolo 1102 del codice civile, secondo cui ciascun partecipante può servirsi della cosa comune, purché non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto. A tal fine può apportare a proprie spese le modificazioni necessarie per il migliore godimento della cosa. Per tali ragioni, qualsiasi intervento, compresa l’installazione di un videocitofono, può essere realizzato senza che i condomini possano opporsi a tale situazione. L’unico limite riguarda il fatto che il partecipante non può estendere il suo diritto sulla cosa comune in danno degli altri partecipanti. Facendo un esempio al caso in concreto: se Lei dovesse decidere di installare un videocitofono di grandezza innaturale, tale da compromettere agli altri condomini il loro ......